Si è svolto nel pomeriggio di ieri l’allenamento a porte aperte di molti dei lottatori che prenderanno parte, questo sabato, al terzo evento di Venator e abbiamo avuto l’occasione per scambiare quattro chiacchiere con Bruno Tostes, il coach di Matt Hamill.

Tutti gli artisti marziali presenti hanno mostrato le loro abilità passando dagli esercizi ai colpitori per affinare lo striking alle fasi di lotta a terra. Per due ore intere i vari Miller, McKenzie, Barnatt, Sokoudjou, Hamill, Meek ma anche gli italiani “locali” come Botti o di adozione come Vettori si sono alternati sul tatami insieme ai loro coach per mostrare le loro routine di allenamento, dedicando anche parte del tempo a firmare autografi e fare foto con i fan presenti. A pomeriggio inoltrato è arrivato anche Rousimar Phalares, che però si è limitato soltanto a salutare i presenti senza prendere parte agli allenamenti forse per recuperare dal seminario che ha tenuto il giorno prima in una palestra di Milano

Ho colto l’occasione per avere una piacevole conversazione con Bruno Tostes, coach di BJJ di Matt “the Hammer” Hamill e cintura nera del team Renzo Gracie, che si è trasformata in una piccola intervista:

FS:”Bruno, da quanto tempo segui Matt nei suoi allenamenti ed al suo angolo?”
Bruno Tostes: ” Ho iniziato a lavorare con lui dal suo incontro con Micheal Bisping, quindi dal 2007. Sono stato al suo angolo per 12 incontri in UFC, negli ultimi 9 anni non ci sono stato soltanto nel suo ultimo incontro alla WSOF perchè ero impegnato in brasile.”

FS:”Come ti trovi a lavorare con lui?”
Bruno Tostes: “Tra noi si è creato un rapporto che va ben oltre a quello di istruttore-allievo, col tempo siamo diventati due veri amici. Mi piace molto allenarmi con lui perchè ha molta fiducia in me ed in quello che gli dico.”

FS:”Come sta andando la preparazione per l’incontro con Sokoudjo?”
Bruno Tostes: “Gli allenamenti stanno andando bene, ed anche con il taglio non abbiamo nessuno problema, martedì mattina abbiamo controllato il suo peso e ci mancano solo 2/3 kg da perdere prima di venerdì.”

FS:” Durante gli allenamenti e durante il combattimento, come cercate di superare gli ostacoli dovuti ai problemi di Matt (Hamill è sordo-muto dalla nascita ndr)?”
Bruno Tostes:” Quando ci alleniamo riusciamo a superare tranquillamente il problema perchè lui riesce a leggermi le labbra, purtroppo durante i combattimenti invece non abbiamo alcun modo di comunicare, se non tra un round e l’altro. Abbiamo provato nel tempo a trovare dei metodi per cercare di comunicargli il tempo o altri consigli ma purtroppo non esiste soluzione. Credo che questo ostacolo che Matt ha, non poter ricevere alcun aiuto o indicazione dall’angolo, non faccia altro che incrementare il valore delle sue imprese.”

FS:” Sono assolutamente d’accordo con te, ti ringrazio per il tempo dedicatomi e vi auguro un forte in bocca al lupo per sabato sera!”
Bruno Tostes:”Grazie mille a te”

Ecco Bruno in azione durante l’open workout di oggi, intento a mostrare a Cody McKenzie e Matt Horwich una versione molto particolare di triangolo

 

Articolo di Federico Simi
Foto in copertina di Fabio Barbieri

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata