Dal 29 Marzo al 2 Aprile si svolgeranno gli IMMAF European 2017 a Sofia ( Bulgaria ), dove parteciperà anche la nostra Nazionale pronta a dare spettacolo.

Nella scorsa edizione degli Europei a Praga l’Italia è stata una delle protagoniste assolute,vincendo match contro avversari molto forti e portando a casa ben 6 medaglie ( 3 argenti,3 bronzi) e ora vuole continuare a stupire e a confermarsi nelle MMA che contano. Nel medagliere generale degli Europei l’ItaliaMMA si posiziona al posto con 9 medaglie,dietro a Svezia (16),Bulgaria(12) e Finlandia/UK(11) e davanti a Irlanda(8),Norvegia (6) e Islanda (5): possiamo e dobbiamo crederci.

Abbiamo contattato l’Head Coach della nostra Nazionale, Fabio Ciolli ed ecco quello che ci ha detto:

MMAEUROPA ” Coach eccoci qua a pochi giorni dall’inizio della competizione: quali sono le sensazioni in vista di questo Europeo? ” 

Fabio Ciolli: ” C’è stato un grosso turnover, molti dei nostri sono dei nuovi innesti. Ogni volta mi trovo a lavorare con facce nuove, questo è molto stimolante. Vedremo se l’entusiasmo dei nuovi farà da padrone sull’inesperienza. Fino ad or i risultati sono sempre arrivati e arriveranno anche stavolta.”

“Nella scorsa edizione abbiamo visto che l’Italia è capace di fare la voce grossa vincendo contro Nazionali molto forti,nel medagliere generale siamo davanti all’Irlanda ( capitanata da Joe Kavanagh),appena dietro al Regno Unito e dietro a Svezia e Bulgaria: cosa manca per colmare il gap con queste Nazioni?” 

” Nulla! Sono semplicemente un po’ più avanti con il progetto di far decollare le MMA sul territorio. La loro visione è ben delineata,in Italia siamo un po’ più confusi. Dobbiamo lavorare sul territorio nazionale e creare un importante sostrato di dilettanti. Questo lo si fa dall’ Italia e sull’ Italia, lavorando sulle squadre e non sulle individualità egocentrate. Ogni anno mi ritrovo con una “selezione” in mano e non una squadra, mi ritrovo con un gruppo di azzurri che provengono dai più disparati club: alla fine di ogni Mondiale o Europeo mi ritrovo una vera e propria squadra che si sostiene,si supporta e si esalta! Per questo motivo non parlo mai di individualità,non mi interessano: le squadre fanno i risultati,il gruppo fa il risultato e lo si fa in Nazionale dilettanti come fra i professionisti.”

Ringraziamo l’Head Coach Fabio Ciolli  e gli facciamo un grande in bocca al lupo!

Tante le Nazionali attese a Sofia,con più di 150 atleti impegnati nella competizione: occhi puntati sui Paesi Scandinavi ( Svezia su tutte),Regno Unito, Irlanda ma soprattutto la Bulgaria padrona di casa: 5 giorni di grande spettacolo e dove si potranno ammirare i migliori talenti.

L’IMMAF ha recentemente stretto accordi in materia di trasmissione degli eventi con molte emittenti tra cui: Extreme Sports Channel,BT Sport, Combate Channel , Bahrain Tv , Sky Sports ( Nuova Zelanda ),ITW e UFC FIGHT PASS .

Ecco chi saranno gli Azzurri che andranno a Sofia:

Marco Zannetti  (61 kg)

Davide Baggieri Martini (65 kg)

-Francesco Spinola (70 kg) 

-Gianluigi Ventoruzzo (77 kg) 

-Dario Bellandi ( 83 kg ) 

-Gabriele Bartoni ( 93 kg ) 

-Daniele Matiddi ( 120 kg ) 

-Ilaria Norcia ( 56 kg ) 

-Arziko Bregu ( 61 kg ) 

 

Tutto pronto dunque per questo Europeo,noi di MMAEUROPA vi racconteremo giorno per giorno l’avventura degli Azzurri. Non ci resta che tifare tutti insieme per la nostra Nazionale: FORZA AZZURRI e Viva le MMA! 

 

Articolo di Emanuele Carlo Bozzo

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata