Il ritorno di George Saint-Pierre è sempre più vicino: dopo i vari rumors che si sono susseguiti in questi mesi,è lo stesso Saint-Pierre a parlarne ai microfoni di The MMA Hour intervistato da Ariel Helwani.

Due i nodi da sciogliere per far sì che il suo ritorno in UFC sia possibile: il primo riguarda la Reebok, mentre il secondo riguarda la condizione fisica dello stesso Saint-Pierre.

Come sappiamo da qualche anno l’UFC ha stipulato un accordo con la Reebok e tutti i lottatori della federazione devono indossare materiale firmato Reebok, ma quando Saint-Pierre si è ritirato nel 2013 l’UFC non aveva ancora l’accordo con l’azienda inglese,così Saint-Pierre ha rinnovato con il suo sponsor ( Hayabusa ). Ora il manager del canadese sta parlando con l’UFC per trovare un accordo:

” Sono cambiate tante cose nel mio contratto e ora abbiamo bisogno di rinegoziare, forse anche un nuovo contratto. Non mi è permesso indossare i miei sponsor e così perdo soldi, dipende come andrà con l’UFC:vedremo cosa accadrà. ”

GSP George St-Pierre Sage Northcutt

George St-Pierre con Sage Northcutt

Il secondo nodo da sciogliere è legato alla sua condizione fisica: come si può vedere dai Social Networks GSP si è sempre allenato ma,come ha detto durante l’intervista, allenarsi in palestra è molto diverso rispetto che allenarsi per un incontro:

“È molto tempo che non combatto, ora ho bisogno di testare il mio corpo se può resistere a questo sforzo e se ho voglia:allenarsi in palestra è una cosa, ma prepararsi per un incontro è completamente diverso.Sento che sto facendo bene: adesso sto seguendo un nuovo allenamento per vedere se posso farlo o no.”

“Le cose in UFC sono imprevedibili e cambiano velocemente. Non sono sicuro se tornerò, ancora non ho finito il mio allenamento,quando lo finirò potrò decidere. Non ho parlato di tutte le varie possibilità con l’UFC,non so se le negoziazioni andranno a buon fine,posso accadere molte cose : vedremo.”

Tutti gli appassionati di MMA e tifosi di Saint-Pierre sperano che il canadese possa tornare a combattere presto perchè un atleta del calibro di GSP manca da troppo tempo in UFC.

e chissà che non possa sostituire Mc Gregor dopo la notizia di poche ore fa del suo ritiro forzato da UFC200 (LEGGI -> QUI).

articolo a cura di Emanuele Carlo Bozzo 

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata