Ieri sera si è svolta a Roma presso il quartier generale dell’Hung Mun la Phase 1 di qualificazione per la nazionale azzurra IMMAF 2016 che anche per il prossimo competerà a Las Vegas in occasione dell’UFC Fan Expo. Le categorie in gara per questa tappa erano la 77, la 84 e la 93 chilogrammi e la 57 chili femminile.

(nella foto Daniele Dell’Otto e Davor Olivieri)

Ecco i risultati del Try Outs IMMAF

77 chilogrammi – Antonio D’Innocente

Torneo molto intenso quest’ultimo che ha visto in gara l’azzurro 2015 Ehsan Ghandchiler (Ishi Ryoku Clan), Francesco Formoso (Hung Mun Calabria), Antonio D’Innocente (Fight Clan Roma) e Riccardo Swartz (Aeterna Ju-Jitsu). Vince la prima tappa Antonio D’Innocente con due match molto convincenti; nel primo ha prevalso su Riccardo Swartz e vincendo la finale contro il forte Ehsan Ghandchiler, entrambi per decisione unanime.

57 chilogrammi Donne – Ilaria Norcia

Per la categoria Flyweights Ilaria Norcia ( Shadow Warrior HM Cassino) vince per KOT  nel secondo round su Silvia Maraessa e si aggiudica la tappa.

84 chilogrammi – Daniele Dell’Otto

la categoria degli 84 chilogrammi è stata divisa in due gironi all’italiana a causa dell’appartenenza dello stesso team di molti atleti iscritti.

Daniele Dell’Otto (Hung Mun) vince su Davor Olivieri ( Venator Combat Team) per stop medico alla 2 ripresa. Per infortunio di Olivieri non può completarsi il girone e Simone Romagnoli (Hung Mun) non combatte. I due iscritti Gianluigi Ventoruzzo e Francesco Rutili, entrambi HM, non competono per questa categoria e accettano un match fuori torneo nella categoria superiore.

93 chilogrammi

Gianluigi Ventoruzzo (Hung Mun) vince per decisione unanime su Nicolantonio Cutrignelli (Warhorse Fight clan). Questo match è un fuori torneo in quanto Ventoruzzo è iscritto nella categoria dei pesi medi.

120 kg Daniele Chiavari

Passa il turno per mancanza di avversari e si aggiudica comunque la tappa

Completano la serata  un match IMMAF Rules -70 gk tra Stefano Maggi (Spartan TeamNicosia) vincitore via submission su Claudio Pieretti (Spartaco fight Team) e un incontro di Pankration tra i giovanissimi Matteo Martignoni e(Hung Mun Roma) e Alexsandru Negru (Spartan Team Nicosia).

di Maria Vittoria Colonna

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata